notizie internazionali
10/07/2018
JWOC2018: L'ANALISI BELLOTTO
Nazionale

Giornata di Sprint ai JWOC in Ungheria e gli occhi degli azzurri sono per Pietro Palumbo, specialista nella distanza breve. In attesa della fine della gara odierna approfittiamo della disponibilità del tecnico Cristian Bellotto per fare una breve analisi relativa alla Long di ieri.

"Credo che i migliori siano stati Damiano Bettega e Alice Selem che si sono espressi in linea con le aspettative. Per Mannocci 2 errori importanti che ne hanno penalizzato il rendimento, mentre Pietro Palumbo non è mai entrato in gara. Chi ha sofferto molto è stato Fabio Brunet incappato in una grandissima crisi di fame. Errori importanti anche per Vera Chiusole. Ad essere soddisfatta Serena Raus, all'esordio su una gara così lunga".

"Si è trattato di una gara veramente impegnativa - conclude Bellotto - totalmente diversa da quella di oggi con una classica Sprint completamente urbana dove saranno importanti le scelte di percorso con tratte intricate nei vicoli".

L'evento è ben organizzato ed ha registrato un piccolo giallo con i russi che sono incappati in una squalifica di team perchè gli atleti hanno visitato un'area embargata, postando le foto sui social network.

Sono presenti molti italiani e tra loro il team Erebus Vicenza che ha organizzato una trasferta ufficiale di squadra.

 

p.i.

 

 

PARTNER UFFICIALI FISO