notizie internazionali
12/07/2017
JWOC2017: BELLOTTO, UN'ESPERIENZA PER IL FUTURO
Squadra Naz.

FINLANDIA: Al termine della giornata odierna, che ha visto la Sprint dei JWOC2017, arriva puntuale il commento di Cristian Bellotto, tecnico al seguito della Nazionale con Maria Chiara Crippa.

Come giudichiamo la prova odierna?

Il livello generale è altissimo e affermarsi non è semplice. Ad esempio l'atleta che è arrivato secondo è stato superato proprio alla fine. I nostri ragazzi devono imparare tante piccole malizie che in un Mondiale tornano sempre molto utili. Quest'edizione dei JWOC la possiamo considerare come un punto di partenza per il futuro.

Cosa è successo tra le ragazze?

Alice Selem credo abbia avuto un attimo di deconcentrazione al cambio carta. Per Vera Chiusole un problema con il sistema Emit, forse è passata lontana dalla stazione. Anche in questo caso un errore di gioventù, lei e Alice sono qui per fare esperienza e da loro non pretendiamo risultati. 

E tra i maschi?

Come avevamo anticipato quest'anno vi è un buon gruppo. Ci manca il leader ma giudico le loro prove in linea con il livello prestazionale attuale. Il distacco di Tait non è così importante, certo vi è una grande concentrazione di atleti in pochi secondi. Anche gli altri italiani hanno saputo fare delle buone cose.

Domani giorno di riposo, cosa farete?

Il mattino sarà free per tutti. Il pomeriggio saremo al Model Event della Long. Si tratta di un terreno differente rispetto a quello della Middle, ma comunque insidioso. Un bosco sporco dove sarà importante usare la bussola e saper andare in direzione. Su questo tipo ti terreno disputeremo anche la Staffetta del sabato".

 

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO