notizie internazionali
30/08/2000
IOF HEADLINES EDIZIONE N°. 2000/8 - 28 agosto 2000
Tutti
===============================================





IOF HEADLINES EDIZIONE N°. 2000/8 - 28 agosto 2000



STANDARDS IOF PER INTERFACCE

DISPONIBILE LA PRIMA BOZZA - ATTESE LE OSSERVAZIONI IN MERITO



Lo standard di interfaccia é una specificazione che, se implementato nei

pacchetti software per l'orientamento, permetterá ai diversi pacchetti

di scambiarsi vicendevolmente le informazioni, a tutto vantaggio degli

autori di software e degli organizzatori di manifestazioni.

L'organizzazione delle manifestazioni di orienteering sará

significativamente semplificata.

La bozza della specifica di sintassi é ora disponibile alla pagina web

dell'IOF (http://www.orienteering.org/tdc/interfacestandards), e si

attendono le osservazioni da parte degli interessati.



Retroscena



Tra gli orientisti é molto sentito il bisogno di beneficiare

dell'utilizzo della tecnologia moderna.



Ne é un chiaro indizio il numero di sistemi di PC usato per

l'organizzazione di manifestazioni di orientamento. Ognuno di questi

sistemi é dedicato a un compito specifico: iscrizioni, elaborazione dei

percorsi, gestione dei tempi di gara, informazioni necessarie per gli

speaker e per i media, controllo della punzonatura elettronica, ed

infine i computers vengono utilizzati in modo estensivo per la

cartografia.



Può essere impresa ardua fare sí che questi sistemi lavorino insieme, e

spesso molto duro lavoro é necessario nelle manifestazioni per garantire

un sicuro e rapido trasferimento di informazioni tra un sistema di

computer a un altro.



C'é anche l'internet, e rappresenta ulteriori possibilitá, ma anche

sfide. É ormai atteso comunemente che le informazioni e i risultati

siano resi accessibili sul WEB. Per alcune manifestazioni, le iscrizioni

ormai sono accettate solo online sulla propria pagina web. Nuovi sistemi

si stanno affacciando all'orizzonte, per esempio sistemi di trasmissione

che sono in grado di pubblicare i risultati, ma anche monitorare e

pubblicare la posizione dei concorrenti sul percorso di gara, e tutto

ciò in tempo reale.



Pertanto si arriva alla conclusione che c'é la necessitá di mettere

tutti questi sistemi diversi di scambiarsi informazioni in modo

affidabile.



Il progetto per gli standards di interfaccia TDC



Per affrontare questa necessitá, il comitato di sviluppo tecnologico IOF

(IOF Technology Development Committee TDC) ha preso l'iniziativa di

lanciare un progetto per gli standards di interfaccia.



Un gruppo di esperti delle federazioni nazionali e di rappresentanti di

sistemi per l'orientamento, nell'ottobre 1998 si sono incontrati ad Oslo

(Norvegia), dove posto le fondamenta per il lavoro e si sono accordati

sui principi ispiratori.

É però un fatto che gli esperti di tecnologia informatica sono

attualmente molto sotto pressione, e la tabella di marcia per il

progetto, a suo tempo elaborata, é risultata troppo ambiziosa.

Finora, il progetto é in marcia da 18 mesi. Ma la necessitá per uno

standard di interfaccia comune diventa sempre piú impellente. Grazie

all'entusiasmo della gente coinvolta nel progetto software della

federazione di orientamento svedese, con a capo Ted de St Croix, insieme

ad esperti individuali, é ora possibile presentare una prima bozza delle

specifiche.





É importante ribadire che ciò che esiste é una prima bozza delle

specifiche, e che é importante che tutti gli interessati facciano ora le

loro osservazioni e diano i loro contributi per garantire la qualitá e

la completezza delle specifiche.



Siamo fiduciosi che tutti gli autori di pacchetti software per

l'orienteering e tutte le altre parti coinvolte facciano la loro parte

in questo processo. Diteci che cosa ne pensate; che cosa, a vostro

parere deve essere cambiate; che cosa vi serve prima di poter iniziare

ad usare le specifiche?



Siamo certi che le specifiche possono essere utili per tutti i pacchetti

software per l'orientamento e ai relativi utenti.





Dettagli tecnici



Alla base delle specifiche sta il linguaggio di definizione XML

(Extensible Markup Language), uno standard del consorzio World Wide Web

che detta legge nello sviluppo di software di transazione a livello

commerciale all'interno del WWW.

XML é supportato da tutti i maggiori produttori di pacchetti di sviluppo

software.



In merito al progetto



Ted de St. Croix, e-mail: tcr@triona.se

Finn Arildsen, Chairman,Technology Development Committee, e-mail:

Finn@Arildsen.com



Per informazioni sul linguaggio XML: http://www.w3.org/XML and

http://www.xml.com



**********************************************************************



NOVITÁ DAL COMITATO IN BREVE:



COMITATO SUGLI STANDARDS DELLE MANIFESTAZIONI



Riconoscimento ed istruzione di controllori: sono stati nominati cinque

nuovi controllori per CO e due nuovi controllori per Trail-O. Il

comitato sugli standards delle manifestazioni (ESC) intende istituire

diplomi per controllori IOF di livello superiore. Questi saranno

conferiti a quei controllori IOF ai quali che l'ESC riconoscerá la

capacitá di svolgere il ruolo di controllore in una manifestazione IOF

di massima importanza.

Stanno per essere abbozzate le relative prerogative.



Convegni previsti:



CO: 29 settembre 2000 Sevilla (ESP), 20 Ottobre 2000 Tallin (EST);

Ski-O: in occasione dei JWOC & WMOC feb. 2001, Trento (ITA);

Trail-O: in occasione dei WOC CO 2001 a Tampere (FIN), e MTB-O: in

occasione di una gara di Coppa del Mondo nel corso del 2001.



Nuove proposte per il programma Elite: la descrizione di ogni forma di

orientamento dovrá comprendere anche dettagli sugli obiettivi, p. es.

scelte di percorso per la forma classica, rapiditá delle decisioni nella

corta distanza. L'ESC é favorevole a mantenere il tempo del vincitore

nella corta distanza a 25 minuti. E la forma attuale dell'orientamento a

distanza classica - con la peculiaritá dell'orientarsi da soli nel bosco

- dovrebbe essere salvaguardata attraverso un tracciamento dei percorsi

appropriato e intervalli di partenza confacenti.



Futura struttura del comitato: ora che le regole sono state armonizzate

tra le diverse discipline e il conferimento del diploma di controllore é

entrato nella normalitá, é ora di decidere se i ruoli e le funzioni di

istruzione dei controllori non potrebbero passare ognuno sotto la

diretta responsabilitá di due o tre persone, con la responsabilitá di

incarico e di verifica del controllo delle manifestazioni e rapporto ai

comitati delle singole discipline.



Punzonatura SportIdent alle staffette: l'ESC non vede nessuna ragione

per interrompere la attuale approvazione IOF di SportIdent. L'ESC si

incarica comunque di elaborare una guida per i controllori riguardo al

numero e al piazzamento delle unitá SportIdent. In aggiunta, l'ESC

chiederá al comitato per lo sviluppo tecnologico di prendere in

considerazione l'esecuzione di alcuni tests tecnici per verificare le

dichiarazioni del produttore per cui non ci sarebbe un significante

divario nel tempo di risposta tra le singole unitá o nel corso del

tempo. Quando come riserva sono previste le pinze tradizionali, l'ESC

raccomanda che un numero limitato (3) di caselle di punzonatura di

riserva sia stampato sulle cartine di gara per sottolineare che la

punzonatura con le pinze deve essere utilizzata solo nel caso che non

funzionasse l'unitá di punzonatura elettronica.



Aggiornamento Regole Ski-O: l'ESC sta collaborando con il comitato ski-O

per elaborare, in tempo per la prossima stagione, una versione

aggiornata delle regole ski-O.



Elaborazione regole per la MTB-O: l'ESC ha lavorato insieme al comitato

MTB-O nell'elaborazione delle regole IOF per il MTB-O. Le norme sono

quasi pronte e probabilmente saranno pubblicate nel settembre 2000.



Aggiornamento regole per Corsa di Orientamento: una nuova edizione delle

regole é stata pubblicata ed é entrata in vigore con il 1° giugno 2000.

Si sta valutando la possibilitá di permettere, come opzione, una

striscia diagonale blu sugli schermi delle lanterne per venire incontro

ai concorrenti daltonici (cioé che non distinguono i colori).



Direttive per la Coppa del Mondo: l'ESC sta collaborando con il comitato

CO per elaborare nuove direttive per la Coppa del Mondo. É stata

elaborata una sezione aggiornata riguardante il ruolo del controllore

IOF.



Un seminario in occasione della finale della Coppa del Mondo in

Portogallo nel prossimo ottobre é proposto per i controllori delle gare

di Coppa del Mondo 2002 e per controllori di livello superiore. Esso

sará soprattutto incentrato sulla realizzazione pratica della

"Convenzione di Leibnitz" per rendere piú attraenti, entusiasmanti e

telegenici gli eventi IOF.



Diritto di appello contro le decisioni: attualmente non esiste istanza

di appello contro la decisione di una giuria. L'ESC é favorevole

all'idea di introdurre a breve il diritto di appello all'ESC.



Regolamento Comportamento Sportivo: la federazione Canadese ha suggerito

che le regole siano aggiornate e rafforzate nel tentativo di eliminare i

trenini e la collaborazione tra atleti nelle gare a partenza

scaglionata. L'ESC abbozzerá una piattaforma di discussione

sull'inseguimento/collaborazione per una valutazione, eventualmente in

un convegno aperto in Portogallo nel prossimo ottobre in occasione della

finale di Coppa del Mondo.



Prossima riunione: 12-14 ottobre Lisbona, Portogallo



COMITATO CO



Coppa del Mondo 2002: Il programma sta per essere completato, ora che é

stata aggiunta una gara sprint alla tappa norvegese. Il comitato CO

propone che ad ogni serie di manifestazioni di Coppa del Mondo sia

assegnato un controllore IOF con funzioni di coordinamento per garantire

un livello standard nel corso di tutto l'anno.



Coppa del Mondo 2004: Il programma sta prendendo forma, ma con l'ormai

consueta preponderanza di offerte dalle federazioni europee. É

necessario evidenziare maggiormente la natura mondiale della di

manifestazioni.







World Ranking Events: l'importanza della lista base mondiale é

riconosciuto via via da sempre piú federazioni, con alcune lampanti

eccezioni testimoniate dai buchi presenti nel programma provvisorio per

il 2001.



Giochi mondiali 2001: il programma per Akita deve essere terminato entro

ottobre.



Manifestazioni IOF elite: l'idea base di adattare lo sport, nelle nostre

manifestazioni di massimo livello, per renderli piú interessanti per gli

spettatori e per i mass media, contenuta nella piattaforma di

discussione MANIFESTAZIONI IOF ELITE - UN PROGETTO DI SVILUPPO, é stata

approvata. Molte delle proposte contenute nella piattaforma stanno ormai

per essere applicate nella pratica, ed altre sono state riconosciute di

fondamentale importanza per il futuro dello sport.



COMITATO CARTE



ISOM: la nuova edizione delle specifiche internazionali per carte di

orientamento é pronta, la versione stampate é stata pubblicata in

giugno. Per l'inizio sono stampate 2000 copie in inglese, e sono

disponibili a un prezzo di 30 FIM, con possibili sconti per quantitá.

Sono stati riscontrati alcuni errori, e le correzioni sono riportate

alla pagina web del Comitato Carte. La pagina sará aggiornata se si

dovessero scoprire altri errori. É stato suggerito di inserire un foglio

di errata corrige quando l'opuscolo sará distribuito dalla segreteria.



Kit Istruttori: copie del CD contenente il kit istruttori sono state

distribuite a tutti i membri del Comitato Carte. Il kit contiene

istruzioni dettagliate per l'istruttore, illustrazioni con note di

guida, fotografie e una completa serie di proiezione per un seminario di

cartografia composta da oltre 200 diapositive di titoli, punti chiave,

illustrazioni e fotografie. Tutti i dati sul CD sono nel formato PDF di

Adobe Acrobat che può essere letto con il programma libero Acrobat

Reader. É stato deciso che il kit per l'Istruttore sará disponibile

presso la segreteria al costo di 100 FIM.



Progetti futuri: il comitato ha messo in agenda una serie di progetti

per il prossimo periodo congressuale. In seguito alla decisione

congressuale di introdurre un titolo mondiale in questa disciplina, la

prioritá dovrá avere una specificazione per le carte di

Sprint-Orienteering. La bozza dovrá essere elaborata entro primavera del

2001. Altri progetti in agenda sono:



Linee guida per la generalizzazione nella cartografia - le nuove ISOM

contengono le regole concernenti la generalizzazione, e il kit per

l'istruttore fornisce accenni teorici, ma un documento piú dettagliato

sulla generalizzazione in cartografia potrebbe essere elaborato,

comprendente esempi pratici con testo, estratti di cartine e fotografie

di alta qualitá. Una volta realizzato, potrebbe essere aggiunto al kit

dell'istruttore.



Qualitá delle carte di gara - fa parte degli sforzi globali per

aumentare la qualitá delle manifestazioni IOF piú significative. Anche

se le cartine in generale sono di standard elevato, le federazioni piú

giovani prenderanno parte in modo crescente a manifestazioni di

aggiornamento, ed avranno bisogno di avvisi, di guida e di verifiche

nella produzione di nuove carte di gara fino a quando avranno acquisito

una sufficiente esperienza propria.



Seminari e conferenze - ora che sono state pubblicate le nuove norme

ISOM, il Comitato Carte deve diventare promotore delle stesse

organizzando seminari per cartografi. É stato per esempio suggerito di

tenerne uno in Giappone o nel 2001 o nel 2002 a beneficio di futuri

cartografi per WOC. Un'altra proposta prevede dei seminari congiunti con

tracciatori e organizzatori.



Tecnologie di stampa - il Comitato Carta dovrá continuamente verificare

lo stato di sviluppo nei metodi e nelle tecnologie di stampa in quanto i

metodi alternativi si stanno man mano avvicinando al livello qualitativo

della stampa offset tradizionale a colori pieni.



Prossima riunione: Francoforte, Germania, dal 9 all'11 febbraio 2001

(salvo conferma).





************************************************************************



INVITO AL SEMINARIO DI CONTROLLORI IOF

Sevilla (Spagna) 29-30 settembre - 1° ottobre 2000



L'IOF organizza regolarmente seminari per controllori IOF per

l'aggiornamento e per il reclutamento di nuovi controllori con diploma

IOF da impiegare nella verifica di manifestazioni internazionali IOF,

comprese le gare che danno punteggio al World Ranking.



Organizzatore: Agrupaciòn Española de Clubes de Orientaciòn (AECO) su

mandato dell'International Orienteering Federation (IOF)



Direttore del corso: Geir Tveit, Norvegia



Luogo: Mairena del Aljarafe, Sevilla



Inizio: venerdí 29 settembre, ore 16



Termine: domenica 1° ottobre, pomeriggio



Vitto ed alloggio: pensione completa in appartamenti, dalla cena di

venerdí al pranzo di domenica (compreso).



Lingua: Il seminario si svolgerá in inglese.



Iscrizioni: nome, e-mail e/o fax, nazione e copia del bonifico bancario

devono essere inviati a: IOF Controller's Clinic, Agrupaciòn Española de

Clubes de Orientaciòn, C/ Gran Vìa 66, 8º, of 17, E-28013 Madrid, Spagna



Telefono e fax: +34 915 420 880, e-mail: aeco1@arrakis.es



Termine delle iscrizioni: 20 settembre



Quota di iscrizione: 132 Euros. Tutto compreso: soggiorno, vitto,

cartine e mappa del corso.

Saranno accettati solo bonifici bancari.



Conto intestato a: Agrupaciòn Española de Clubes de Orientaciòn

Numero del conto: 0182 0932 20 0010064009

Banca: BBVA

Indirizzo banca: Basìlica 19 - 28020 Madrid



Materiale necessario: Competition Rules for IOF Foot Orienteering Events

(nuova edizione 1° giugno 2000), IOF Control Descriptions, IOF World Cup

Guidelines, IOF Specification for Orienteering Maps. Il materiale é

disponibile sulla pagina Web dell'IOF: www.orienteering.org



Il programma dettagliato sará inviato man mano che arriveranno le

iscrizioni. Temi iniziali di dibattito saranno per esempio il ruolo del

controllore IOF, il lavoro del controllore dal progetto ai dettagli, le

regole da seguire, il caso di un World Ranking Event, un caso

particolare: JWOC 2002.

Siete i benvenuti nel meridione di una Spagna soleggiata per un

splendido fine settimana.



********************************************************************



NOMINE PER PREMI INTERNAZIONALI SPORTIVI



Premio "Eurosport/GAISF Stars"

========================



In occasione del 34mo Congresso ed Assemblea generale del GAISF che si

svolgeranno a Monaco dal 24 al 28 ottobre 2000, il GAISF intende

organizzare insieme ad Eurosport una serata di gala nel corso della

quale prevedono di eleggere e premiare i migliori sportivi europei

dell'anno 2000 con il premio "Eurosport/GAISF Stars".



Per poter designare i vincitori nelle sei categorie previste, cioé

uomini, donne, campioni giovanili, squadre, sportivitá, allenatori, alle

federazioni sportive internazionali ed europee é stato chiesto di fare

le loro proposte di nominativi appropriati.



Le proposte saranno trasmesse all'AIPS, l'associazione internazionale

della stampa sportiva che selezionerá un gruppo di giornalisti con il

compito di fare 5 nomi per ogni categoria. Questa lista sará poi

sottoposta a una giuria di personalitá che eleggerá il vincitore di ogni

categoria.



Richiesta di nomina



Vi piacerebbe veder nominato un orientista per uno o piú premi? Avete

dei suggerimenti per atleti meritevoli di essere nominati? Vi preghiamo

di sottoporre la vostra proposta all'IOF entro il 15 settembre per

e-mail (info@iof.worldsport.org), fax (+358 9 3481 3113) o via posta

ordinaria (IOF, Radiokatu 20, F-00093 SLU, FINLAND).





"Premio per lo Sport Prince of Asturias "

=============================



Il Premio per lo Sport Prince of Asturias é stato introdotto nel 1987, e

da allora é stato conferito a una persona, a un gruppo o ad una

istituzione che ha contribuito alla promozione e allo sviluppo dello

sport.



Per quest'anno, la federazione orientistica spagnola AECO ha deciso di

nominare per questa onorificenza Martin Kronlund, riconoscendogli il suo

straordinario impegno per promuovere l'orientamento in Spagna e nel

mondo. Martin Kronlund ha pubblicato diversi libri ed opuscoli

sull'orientamento, ha disegnato carte di gara e ha organizzato seminari

e gare. Una delle manifestazioni di orientamento piú popolari in Spagna,

il "Trofeo Martin Kronlund", é stato battezzato appunto col suo nome.

L'AECO ha chiesto a tutte le federazioni nazionali e agli orientisti di

sostenere questa candidatura, utilizzando possibilmente il modulo

prestampato inviato dall'AECO.



In mancanza del modulo potrete anche inviare una lettera contenente il

seguente testo: "I give my support to the nomination of Martin Kronlund,

as proposed by Agrupaciòn Española de Clubes de Orientaciòn, for the

Prince of Asturias Award for Sports." [Do il mio sostegno alla nomina di

Martin Kronlund come proposta dall'Agrupaciòn Española de Clubes de

Orientaciòn, per il Premio per lo Sport Prince of Asturias].

Vogliate aggiungere il vostro nome, numero di passaporto o di carta di

identitá, indirizzo completo di codice di avviamento postale, cittá e

nazione, ed inviare il tutto, debitamente sottofirmato, all'AECO entro

il 30 agosto. Il numero di fax é: +34 91 542 08800, l'indirizzo e-mail

é: aeco1@arrakis.es

----------

PARTNER UFFICIALI FISO