notizie internazionali
03/11/2014
International Paralympic Committee publishes 2015 Anti-Doping Code
Tutti

Il Comitato Paralimpico Internazionale pubblica il codice antidoping 2015

Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) ha pubblicato il codice antidoping 2015 Mercoledì (29 ottobre), si applicherà, a partire dal 1 gennaio 2015, a tutte le organizzazioni e alle Federazioni Internazionali riconosciute dall’IPC.

Il nuovo Codice è stato istituito in risposta al Codice Mondiale Anti-Doping 2015 (WADC), che entrerà in vigore nella stessa data, ed è stato approvato dall'Agenzia mondiale antidoping.

Toni Pascual, presidente della commissione antidoping dell’ IPC ha dichiarato: "Il codice IPC antidoping 2015 riflette le modifiche apportate al WADC e il nostro impegno per soddisfare le norme disposte, al fine di garantire il fair play in tutte le aree di nostra competenza.”
"Abbiamo fatto passi da gigante per l'introduzione di programmi di educazione e di sensibilizzazione, che hanno portato ad una maggiore comprensione dell’ anti-doping tra i membri, gli atleti e le squadre. “
"Tutti i membri dovrebbero ora garantire che gli atleti ed il personale familiarizzino con la nuova edizione del codice. “
"Ci sono ancora progressi da compiere, ma il nuovo codice antidoping IPC ci aiuterà ad essere ancora più chiari sulle responsabilità di ognuno nella lotta contro il doping."

Come condizione del riconoscimento da parte dell’ IPC, i membri all'interno del Movimento Paralimpico, le organizzazioni antidoping ed i firmatari della WADC, devono rispettare il Codice, e tutti i membri devono avere regole antidoping coerenti che riflettono le disposizioni del Codice.

I membri dell’ IPC sono i Comitati Paralimpici Nazionali, le Organizzazioni Internazionali di sport per i disabili e le Federazioni Internazionali. Oltre a questi membri, il presente Codice si applica anche alle Federazioni Internazionali IPC riconosciute.

In precedenza nel 2014, la WADA ha pubblicato un elenco di nove cambiamenti significativi del WADC, che sono stati inseriti nel Codice dell’ IPC. Questi possono essere visualizzati qui: https://www.wada-ama.org/en/resources/the-code/significant-changes-between-the-2009-code-and-the-2015-code#.VEzSiE0tDIW

Il codice antidoping IPC 2015 è disponibile all'indirizzo www.paralympic.org/the-ipc/anti-doping/documents


Il Comitato Paralimpico Internazionale (IPC) è l'organo di governo mondiale del Movimento Paralimpico.

L’IPC organizza Giochi Paralimpici Invernali ed Estivi, e funge da Federazione Internazionale per nove sport, per i quali supervisiona e coordina i Campionati del Mondo e le altre competizioni.

L'IPC è impegnata a consentire agli atleti paralimpici di raggiungere l'eccellenza sportiva e di sviluppare opportunità di sport per tutte le persone con disabilità dal principiante al livello elite. Inoltre, l'IPC ha lo scopo di promuovere i valori paralimpici, che includono il coraggio, la determinazione, l'ispirazione e l'uguaglianza.

Fondata il 22 settembre 1989, l'IPC è un'organizzazione internazionale senza fini di lucro formata e gestita da 176 Comitati Paralimpici Nazionali (NPC) provenienti da cinque nazioni e quattro disabilità specifiche e federazioni sportive internazionali (IOSDs). La sede dell’IPC e il suo team di gestione si trovano a Bonn, in Germania.

Per ulteriori informazioni, si prega di contattare Craig Spence, direttore Media e Comunicazione IPC e-mail: craig.spence@paralympic.org o chiamare il + 49-228-2097-230. In alternativa, visitare il sito www.paralympic.org .

Per guardare i video e sottoscrivere ParalympicSport.TV, si prega di andare a www.youtube.com/ParalympicSportTV .

Inoltre, si può seguire il Movimento Paralimpico su Facebook www.facebook.com/ParalympicGames o su Twitter all'indirizzo www.twitter.com/paralympic .

Notizia inserita dalla Segreteria Generale

PARTNER UFFICIALI FISO