notizie internazionali
06/10/2000
Gemellaggio
Tutti
Quando lo sport non é solo risultati, record o prestazioni eccezionali, allora può ritornare ad essere anche amicizia, simpatia e perchè no scambio culturale. Questo lo spirito che ha animato il quindicesimo gemellaggio tra gli orientisti del Comitato Trentino e gli amici del Land austriaco di Salizburg. Quasi cinquanta atleti trentini hanno passato la scorsa settimana quattro intense giornate di allenamenti, visite guidate e piacevoli intrattenimenti ad Eugendorf nei pressi di Salisburgo. Dopo l'ultima trasferta in Salisburgo avvenuta nel 1996 i Trentini sono tornati ad essere graditi ospiti del presidente del comitato orientistico locale Gunter Novotny e del suo staff organizzativo (coordinato da Eva Breitschadl), affrontando interessanti esercizi tecnici e piacevoli uscite orientistiche su cartine e tracciati sempre nuovi, splendidamente allestiti da Wolfgang Potsch per tutti "Goggi". Guidati da Edy Cavini e Lucia Bragagna, e sotto la direzione tecnica di Fabio Hueller, gli orientisti trentini hanno cercato di mettere a frutto le lezioni orientistiche e di non sfigurare nelle simpatiche sfide incrociate con gli amici-rivali salisburghesi. Particolarmente apprezzata é stata la visita alla cittá di Salisburgo (simpaticamente invasa da un centinaio di "mucche", sagome di bovini dipinte nei modi piú diversi dagli artisti locali) e la staffetta finale che ha accomunato ed unito sportivamente atleti italiani e austriaci. L'appuntamento é ora per il prossimo settembre in terra trentina, quando tra bussole, cartine e lanterne si ripeterá e si rinsalderá l'amicizia tra orientisti salisburghesi e trentini.

PARTNER UFFICIALI FISO