notizie internazionali
22/07/2017
DEAFLYIMPICS: LA TECNOLOGIA ITALIANA AL SERVIZIO DELL'EVENTO
Nazionale

C'è molta Italia ai Deaflympics in fase di svolgimento in questi giorni in Turchia. L'azienda che gestisce il cronometraggio delle gare è italiana e non avendo mai avuto esperienza con l'Orienteering ha chiesto di usare il software Oribos, sviluppato da Fabio Boselli. Sul posto, per un supporto tecnico c'è Alessio Sabbadini e Remo Madella. 

È la prima volta che Oribos viene utilizzato al di fuori dell'Italia e sicuramente è un grande riconoscimento del lavoro sviluppato sin qui dai tecnici informatici azzurri. "Per ora si è svolta la prima la prima prova - spiega Fabio Boselli, creatore di Oribos - ed è andato tutto bene. Domani si tiene la Sprint Relay e a seguire Long, Staffeta e poi si chiude con la Middle. Noi di Oribos siamo pronti sia con i ragazzi sul campo che da remoto".

Per la cronaca è presente pure un altro tecnico italiano, Daniele Guardini.

p.i.

PARTNER UFFICIALI FISO