NOTIZIA NAZIONALE

MAMLEEV: REGOLE CHIARE E OBIETTIVI RAGGIUNGIBILI

(Una fase della riunione coordinata da Mikhail Mamleev).

POSSAGNO (TV) : "Oggi abbiamo sostenuto 2 ottimi allenamenti e mi piace vedere che i miei atleti non si sono risparmiati. Hanno questi graffi sulle braccia. Vuol dire che ci hanno messo grinta per andare dritti in direzione del punto. E' l'atteggiamento giusto. Concentrazione e determinazione sono fondamentali per guardare ai nostri obiettivi con convinzione". Misha Mamleev ha spiegato così l'atmosfera respirata oggi a Possagno, in provincia di Treviso, durante gli allenamenti di ragazzi convocati in azzurro per il raduno della C-O.

Il quartier generale della FISO è situato in una montagnola posta sopra il famoso Tempio del Canova presso la Casa del Sacro Cuore di Possagno. Il CT ha spiegato con passione e lucidità i programmi della stagione 2018. Si tratta di un'annata ricca di impegni agonistici, di camp e di esperienze inedite come la partecipazione al trail organizzato da Andrea Visioli.

Molti i suggerimenti che Mamleev ha fornito agli azzurri che durante la serata sono stati anche invitati a presentarsi al gruppo. Tra le attività suggerite le partecipazine alle prove del calendario svizzero, scandinavo e sloveno. 

"L'obiettivo più importante all'interno della stagione è il Mondiale - ha aggiunto il tecnico - e vorrei che questo fosse chiaro. Puntiamo a risultati alla nostra portata ovviamente ma è giusto essere anche ambiziosi". Il CT ha ricortato uno dei punti ritenuti da lui fondamentali e già anticipati nell'ultimo numero di Azimut Magazine N.18:

"Voglio che la preparazione fisica venga messa al primo posto, ancora prima di quella tecnica. Solo con una solida base atletica è possibile avere la sicurezza e la lucidità necessarie durante le corse". 

Gli azzurri hanno ricevuto la visita del Vicepresidente Janos Manarin, del responsabile di settore, Valter Giovanelli e in serata si è aggiunto al gruppo il coach esperto di preparazione fisica, Piero Incalza.

A conclusione di giornata al gruppo è stato presentato l'innovativo progetto dell'azienda svizzera SPH Technology (www.sportplusheath.com).

Domattina gli atleti saranno invece impegnati a Pieve di Soligo in un test con il professor Incalza che prevede una serie di esercizi specifici per gruppi di 4 atleti.

 

da Possagno, Pietro Illarietti